martedì 16 agosto 2016

Capolino

Eccomi di ritorno!
A volte sono assente per lunghi periodi, e non è perchè non ho niente di nuovo da dire, anzi! 
Disegno , dipingo, studio, insegno, creo progetti per terzi...
Alla fine delle mie giornate 
quando arriva il momento di raccogliere le idee e scrivere sul blog.....
C'è la famiglia
c'è la casa
 c'è un bel libro da leggere
Oppure  una chiacchierata con  gli amici....
L'importante è la vita che scorre e 
Ogni tanto
Fare capolino

sabato 5 marzo 2016

Un'artista* alle prese con la vita

Il mio nuovo studio. Ci è voluto un po' , ma ora (almeno questo angolo) è quasi a posto
...questa è la libreria  con Ercolino, il mio torchio
(l'ordine deficie!)
 Nella vita siamo tante cose, spesso ci lasciamo trascinare dagli eventi e dalle persone a noi vicine, e smettiamo di fare ciò che vogliamo fare, ciò che ci piace, e ci adattiamo a fare altro.
Un artista* , cerca di cambiare, di adattarsi a fare  come fanno gli altri, ma non ce la fa, soffre, dentro.
La frase che leggete  come banner del mio blog, nato nel 2009, "Pensieri,immagini, appunti di un'artista alle prese con la vita" è una testimonianza di questo faticoso cammino.
Perché non è sempre facile essere artisti. Un artista non si contenta di lavorare per sopravvivere, deve anche fare ciò che gli permette di essere se stesso. e se non ha il tempo, se è stanco, trova il modo, strappa i minuti, arranca, sbadiglia, ma lavora a ciò che vuole.

In questi ultimi mesi, un po' per necessità, un po' perché amo stare con i ragazzi ho accettato di insegnare a scuola. Proprio quando arrivavano i primi riscontri nel lavoro di illustratrice. 



Uno dei primi lavori di un'allieva nel nuovo studio


Anche questo  è il lavoro di un allieva

 E così, fra lavoro a scuola, a casa, lavoro in studio, corsi , casa, mi è avanzato un pochino di tempo per mettere a posto lo studio e creare qualcosa di mio. Le  illustrazioni per un libro di fiabe, per la copertina di una rivista locale,  per la mia città , qualche corso per imparare tecniche nuove....per non dimenticare il Libro  "Storie di Angeli", a cui hanno collaborato  anche alcuni carissimi amici blogger...di questo parlerò nel prossimo post

Un mio lavoro al corso con Alessandro Sanna all'Accademia Ligustica di Genova a dicembre 2015

* La parola "artista" ha assunto nel tempo diversi significati. Padrone delle arti, delle scienze,  illuminato, romantico, decadente , maledetto....Io quando parlo di artista mi rifaccio al pensiero  di San Francesco d'Assisi:
"Chi lavora con le sue mani è un operaio, chi  lavora con le sue mani e con la sua  testa è un artigiano, chi lavora con le sue mani, la sua testa e il suo cuore, è un artista"


giovedì 13 agosto 2015

FIORI NELL'INSALATA

Fare un'illustrazione di copertina come questa mi rende felice., 
Nella stessa immagine tante piccole storie, tante sorprese, tante cose da leggere...mi viene in mente quella stessa felicità che mi accompagna quando cucino , soprattutto nel periodo estivo, insalate di pasta e riso o di verdure, come piatto unico, colorate, fresche e leggere, dove ogni boccone può essere diverso e sorprendente.  
Buona estate a tutti gli amici che passano di qua!

domenica 19 aprile 2015

Un bellissimo regalo


Nella prima settimana di marzo sono stata invitata dal Lions Club di Diano Marina per il Premio "Scrittori in Erba" a parlare del mio lavoro in una scuola elementare. Il Progetto a cui dovevamo lavorare era scrivere (o disegnare) qualcosa a partire da una mia illustrazione.
Ho raccontato di Oreste, abbiamo parlato di come sono nate le mie Matite,  di come nascono le mie illustrazioni...alla fine li ho lasciati  con la mia "Città Ventosa".
E' sempre difficile scegliere  un vincitore, soprattutto quando si tratta di bambini ...li premieresti tutti!
Questa volta ci siamo trovati tutti d'accordo nel scegliere questo racconto, fresco,  dinamico e divertente(almeno questo è quello che penso io!):



Solo in seguito ho scoperto che il racconto era di un bimbo che ha scritto a macchina perchè portatore di handicap. 
Filippo mi fatto un grosso regalo con il suo racconto. 




giovedì 9 aprile 2015

...ed ecco a voi la Primavera!


Non ce l'ho fatta proprio quest'anno a fare un post con gli auguri....tanti eventi, lavoro e famiglia!.
Ringrazio tutti quelli che mi hanno fatto gli auguri e ricambio con un augurio"ritardatario", quello di saper vedere la bellezza, la primavera anche nei momenti bui.

...e un ringraziamento speciale a tutti quelli che hanno spedito il racconto sugli angeli! Grazie per il lavoro e l'impegno che ci avete donato, ora stiamo preparando la pubblicazione e presto vi darò notizie.

mercoledì 18 febbraio 2015

SCRIVIAMO SUGLI ANGELI, un "quasiconcorso" per lavorare insieme



Dicembre 2003, gli Angeli Girovaghi

Ho disegnato molte illustrazioni per la rivista New Magazine Imperia, cercando sempre  di non ripetermi (cosa non facile), ma in qualche occasione mi sono ripetuta e ho disegnato Angeli: per  contrastare la tristezza  e  le preoccupazioni che ci vengono da ascoltare le notizie...io disegno Angeli.Dalla mia collaborazione con il Centro Editoriale Imperiese è nato questo progetto, chiamiamolo "quasiconcorso", perchè non ci sono giurie, ma poche semplici regole


Dicembre 2004. Per questa copertina mi ispirai a Rea Irvin , illustratore del New Yorker
Come si partecipa
Guardate  queste otto illustrazioni
Se c'è n'è una che vi piace e vi ispira qualcosa, scrivete un racconto, o un breve saggio (non inviate  poesie,   questa pubblicazione sarà dedicata solo alla prosa) 
LUNGHEZZA MASSIMA 4 CARTELLE


Inviate lo scritto all'indirizzo e-mail
cei-imperia@libero.it
specificando "Concorso Angeli in Copertina"
entro e non oltre il 31 marzo 2015
Unite il vostro Nome e Cognome, età dell'autore, titolo del racconto e illustrazione di riferimento e qualche notizia biografica .

Dicembre 2012
Una cosa importante:

POSSONO PARTECIPARE TUTTI, SENZA LIMITI DI ETA', compresi i giovanissimi.
Dicembre 2014
Gli elaborati ritenuti in tema (attenzione , non basta scrivere sugli angeli, bisogna ispirarsi alle illustrazioni) saranno raccolti in un libro che verrà presentato alla Fiera del Libro di Imperia; una copia sarà inviata agli autori di tutti i racconti pubblicati.

Cosa succede poi?

Poi chiederemo ai lettori di leggere e votare il racconto che è piaciuto di più (le modalità di voto verranno comunicate nella pubblicazione:
Dicembre 2011
Tutti gli autori dei racconti del libro riceveranno, oltre al libro, omaggi CEI, mentre una mia opera originale andrà a chi avrà ottenuto il maggior numero di voti dei lettori.
Ora al lavoro!
Non vedo l'ora di leggere i vostri elaborati!

Dicembre 2016
....soprattutto perchè parleranno di Angeli....
Credo che questo sia proprio il momento giusto per scrivere e leggere cose positive...e speriamo di riceverne numerose!

DUE PAROLE SUL CENTRO EDITORIALE IMPERIESE
Il Centro Editoriale Imperiese è una piccola casa editrice che nasce ad Imperia 25 anni fa. Grazie alla forza e dedizione dei suoi proprietari Ilario Ferrari e Emilia Amirante,  la casa editrice ha pubblicato pubblica opere di autori importanti , come Alessandro Natta, Gina Lagorio e altri. Le pubblicazioni spaziano fra i generi letterari più diversi, dal romanzo alla poesia, alla saggistica (in questa sezione spiccano titoli come la "Simbologia del Signore degli Anelli" di Bertolotti e Capone, o altri testi dedicati a interessanti ricerche di numismatica e storia). Inoltre, il CEI cura anche la redazione del bimestrale di letteratura e cultura New Magazine Imperia, a cui collaborano autori da tutta l'Italia e la cui copertina ha la mia firma dal 2001 (le potete vedere su tumblr )


mercoledì 11 febbraio 2015

UN LIBRETTO ZEN PER MEDITARE




Poichè la mia vita non era ancora abbastanza movimentata, a giugno dello scorso anno sono tornata a iscrivermi nelle graduatorie dei supplenti docenti (ve ne avevo parlato qui).
Tutto taceva da qualche tempo, dopo una breve supplenza a dicembre, e io,  dopo aver partecipato a un bel corso di legatoria e stampa d'arte a Milano, pensavo già di mettermi a produrre, e invece, è arrivata la "chiamata alle armi ", come la definisco io.
E così metto ancora un po' da parte i miei strumenti artistici per lavorare  con i ragazzi . Non insegno arte, per quella ho studi non accademici che per il Ministero non valgono, ma lingue straniere, per le quali ho una doppia specializzazione, come traduttrice e interprete, e come insegnante ...Neanche queste valgono come abilitazione, purtroppo!...Ma non importa , io mi sento estremamente ricca e serena.
Durante questo bellissimo corso a Milano ho creato un libretto, che ho intitolato Libretto Zen, che in questi giorni in cui ho dovuto lasciare da parte il disegno creativo, mi sta facendo molta compagnia.
E' un libricino con pagine che muovendosi producono disegni sempre nuovi. Si creano paesaggi, forme astratte e i miei pensieri corrono ai pennelli (o per meglio dire medito di tornarci presto)
Vi mostro alcune delle tante composizioni che posso creare









Ecco il libretto dall'alto




Può stare anche in piedi sul tavolo

Ed ecco svelati alcuni preziosi segretissimi  ingredienti:


... Pochi, semplici, come nel mio stile.


Concludo con alcune delle foto che ho scattato durante il corso. Se vi andasse di approfondire, guardatevi il video su youtube del corso  "Ribaltare la Prospettiva, con Cristina Balbiano d'Aramengo e Daniela Lorenzi"



Questa bellissima Luna, Daniela l'ha prodotta insieme ai bambini, in un laboratorio per le scuole. La trovo fantastica!
E questi sono momenti di preparazione dei colori per la stampa





Ed eccoci con i prodotti finiti


Vorrei ringraziare tutti gli amici blogger che mi visitano e in modo speciale quelli che mi lasciano commenti gentili a cui io, a volte, non rispondo in  tempo...sappiate che non mi dimentico di voi!
A presto
con affetto
Cristina

p.s. se qualcuno desiderasse un Libretto Zen, mi scriva  in privato. Ho dei tempi piuttosto lunghi, visto gli impegni, ma sarò felice di costruirne qualcuno per voi!