martedì 22 settembre 2009

IL GRANDE PASSO ..



Il grande passo, finalmente! Ho preso in affitto un piccolo locale in centro per lavorare
Non sembra , ma  disegnare e dipingere in casa è una cosa, prendere in affitto uno studio vuol dire...ecco ...essere professionisti...
Ora mi sento nel mondo del lavoro: ho un affitto da pagare, le tasse e il commercialista...A volte penso che non ce la farò mai! Mia nonna, che aveva un banchetto al mercato e vendeva pantofoline fatte a mano,  amava raccontarmi per ogni occasione la favola della cicala e la formica.  E io , dopo una vita da artista cicala, eccomi qui a procedere a passi di formichina....
Il lavoro come illustratrice, qui nella mia cittadina lontana anni luce dalla vita culturale delle grandi città, è quasi inesistente...Mi tengo stretta la mia collaborazione con una piccola ma produttiva casa editrice in provincia...ma non ci posso campare!!! Che fare allora? ...penso a Van Gogh ..che disegnava vedute per farsi due soldi. Ma qui c'è l'inflazione...e poi non sono una buona venditrice (ma non lo era neanche Van Gogh...era suo fratello Théo la "mente"!!)...
Invece cerco di guadagnarmi  qualcosa facendo corsi di disegno e tecniche artistiche.
"Impara l'arte e mettila da parte",  diceva sempre la mia nonna. Aveva studiato da maestra e quando, appena subito dopo la guerra,  il nonno era mancato, lasciando lei e il mio papà. di soli 7 anni, in difficoltà finanziarie. Lei poverina, si era rimboccata le maniche e,  preso un banco al mercato in società con un abile calzolaio,  aveva cominciato a vendere pantofole di cuoio ricamate, un po' orientaleggianti, che andavano a ruba tra i francesi (io non le apprezzavo molto , allora...oggi, non so cosa darei per averne un paio!).

Così, dopo essermi laureata in lingue , diplomata traduttrice, dopo aver aspettato per anni di poter fare l'insegnante a scuola, dopo aver lavorato come traduttrice con orari pazzeschi per consegnare lavori,  sempre con il fiato sul collo del cliente, ho preso la decisione di dedicarmi a qualcosa per conto mio:
Per pagarmi le spese ho deciso di vendere la mia esperienza e il mio sapere a chi vuole imparare. Non affliggerò nessuno con imitazioni di quadri famosi, marine fantomatiche rappresentati il mare delle mie parti! Nossignore, niente souvenirs!.. solo  lezioni di disegno e...tanto per non perdere l'abitudine, ripetizioni scolastiche.
DIEU LE VOEULT!!! (grido di guerra del cavaliere alle Crociate) ..in parole povere...
ALL'ARREMBAGGIO!!!!!

p.s. in queste foto il mio studio appena aperto....tutto in ordine! Ma è durato solo una settimana (la pianta sulla sinistra un po' di più)! Presto faro un post sulla sua evoluzione (forse è meglio chiamarla rivoluzione)