giovedì 8 dicembre 2011

ANGELI SULLA TERRA





... l'inverno del nostro scontento è arrivato...
Il nostro paese è in burrasca...
ma io disegno angeli....( sento aria di Natale...)

vi invio un abbraccio e l'augurio di poterne vedere uno....

mercoledì 30 novembre 2011

Pinocchio...che non c'è


Ho partecipato ad un concorso su Pinocchio. Dopo averci pensato un po' su ho disegnato la stanza di Pinocchio "cresciuto".
...e Pinocchio? Era in vacanza...credo alle Galapagos...

martedì 1 novembre 2011

PENSIERI E NUVOLE...



Vi sarete accorti che non sono una di molte parole,
mi piace parlare per immagini...
perchè in pochi tratti si possono leggere molte cose,
perchè molti sono i modi di leggerli.


POCHE PAROLE, MOLTE FRECCE

sabato 8 ottobre 2011

Il Lettore Distratto



Scrive Emilia Amirante Ferrari giornalista e caporedattrice nel suo editoriale sull'ultimo numero della rivista New Magazine :
"..Ho aperto il disegno dalla posta elettronica avendo accanto un aiutante di quasi 7 anni (il nipotino, n.d.r.); ho letto il titolo e gli ho chiesto perché il personaggio fosse definito un "lettore distratto". Lui si è affrettato a controllare che il giornale non fosse al contrario, cosa che ha escluso con prontezza, e poi è rimasto pensieroso. Dopo un attimo però ha aggiunto - colpito dalla sua stessa intuizione - che forse il signore del giornale era distratto perché non guardava il mare, il cielo, le nuvole...
Quella sera poi ha telefonato per dire che dalla sua finestra vedeva una luna bellissima e ha voluto sapere se era la stessa che io vedevo da casa mia.
Il "lettore distratto" di Cristina aveva reso meno distratto un bambino di seconda elementare...."

Questo appunto al mio lavoro mi ha reso più felice di cento riconoscimenti... proprio come quando voi, amici, passate di qui, e date un'occhiata e lasciate un commento..a presto!

giovedì 29 settembre 2011

Viaggio a Parigi...




Parigi è una bellissima città. ...Ma non vi annoierò certo con il mio reportage di oltre 700 foto e raccontandovi di tutti i chilometri che ho fatto.
Ovunque getti lo sguardo ci sono cose da vedere e ammirare, non solo monumenti, ma i fregi dei palazzi, le insegne, le fontane, i cartelloni , le fermate della metropolitana...non sapevo più dove girarmi!!...
Volevo invece proporvi alcune immagini, che forse non rappresentano Parigi, ma hanno attirato la mia curiosità.
Il graffiti di Spock era poco lontano dal mio appartamento nel quartiere di Belleville, e questo scheletro fatto su un tombino, non mi ricordo più



Sono andata a Parigi per visitare i suoi musei, soprattutto volevo vedere le grandi Ninfee di Monet, al Musée del'Orangerie. Le tele percorrono l'immensa sala ovale, fatta costruire apposta dallo stesso Monet.



Gli angeli sull'arco all'entrata di Notre Dame erano fantastici.



Qui sono nella chiesa sconsacrata St Martin che fa parte del Museo delle Arti e Mestieri, dove c'è il pendolo costruito da Foucault.



Dopo tante cose belle, un pomeriggio sono scesa nel Museo delle Fogne di Parigi (solo i francesi potevano farne un museo!!!)
Da questa visita siamo usciti un po' nauseati, perchè la puzza è
a l l u c i n a n t e!



A me ha dato l' ispirazione per un improbabile Sistema Idrico...




Mentre  preparavo questi lavori nel giardinetto dell'appartamento pensavo ad Armilla, Città Invisibile di Calvino, fatta di tubi, vasche e lavandini, dove vivono indisturbate  le Ninfe dell'acqua....

lunedì 8 agosto 2011

lunedì 1 agosto 2011

Beniamina e il Diavolo, ovvero: storia di un racconto mai pubblicato...



Qualche anno fa incontro per strada un'amica di vecchia data che mi dice: "Illustreresti un racconto per bambini che ho scritto? Ti avviso, l' argomento non è dei più semplici: parla del Diavolo.." Naturalmente accetto, da buona temeraria quale sono. Lei lavora in una biblioteca e, nell'esaminare una serie di cronache ecclesiastiche dell'estremo ponente ligure del XVII secolo si imbatte nella curiosa storia di Beniamina. Beniamina, dopo essere scomparsa da casa per quattro giorni, torna a casa e, forse per evitare di essere sgridata, dice di essere stata rapita dal diavolo (tutti uguali i bambini, ieri come oggi!). Per questo episodio viene interrogata dal vescovo in persona (ecco perchè l'episodio compare nelle cronache dell'epoca).
La storia non ha un finale come lo intendiamo noi per le nostre storie di oggi, non c'è la cattura del colpevole, non si scopre chi è...finisce bene perchè Beniamina torna a casa sana e salva. Ma la mia amica bibliotecaria-scrittrice fantastica sulla figura del diavolo: forse era un giovane che viveva in disparte, nel bosco - magari brutto, ma di buon cuore (visto che la bambina riesce a scappare), magari bisognoso solo di compagnia...


qui tento di dare forma al suo volto..ma non lo voglio malvagio...

piuttosto un po' vergognoso del suo aspetto, scorbutico...
Questa è la casa di Beniamina


Lavoro parecchio, faccio molti bozzetti, ...arrivo con fatica alle tavole definitive.., le piacciono,...cerchiamo pure un editore, ne troviamo uno piccolo, ma intenzionato ...e lei si tira indietro. Come scusa dice che il racconto presenta delle lacune....o forse...Non le erano piaciute le tavole e non osava dirmelo!!!
Col senno di poi, riguardandole, penso di aver fatto un lavoro mediocre, ma a distanza di anni rivedendoli, questi primi bozzetti mi hanno invece stupito.

Ricordo che scartai questo disegno perchè lo pensai poco adatto ad un libro per bambini..che sbaglio!
Una cosa l'ho imparata...la prima impressione, in questo caso la prima impressione gettata sulla carta, E' DA TENERE SEMPRE IN GRANDE CONSIDERAZIONE!!! Per quel che mi riguarda, quando ritorno su un soggetto lo rovino!....sigh! :=((


Questa invece è una delle definitive (il vescovo con i suoi prelati in visita alla casa della bambina)...

Non la farei mai e poi mai così, la rifacessi ora! ...

p.s. ce l'ho fatta a finire questo post! ...grazie di cuore a quelli che mi leggono..soprattutto a quelli che ieri hanno letto il mio buffo "enjambement"!

lunedì 18 luglio 2011

Ispirata da Quino...




l'idea è di Quino..che tra l'altro l'ha disegnata moooooolto meglio di me. Ma non ho resistito e ho voluto disegnarla anch'io!
Ho cambiato però il personaggio che spruzza il DDT, che in Quino era un vecchietto occhialuto e baffuto con uno di quei spruzzatori antidiluviani, e anche la finestra e le panche. Per l'inquadratura invece sono stata fedele all'Originale . Mi è molto utile ogni tanto fare questo esercizio di copiatura: si notano tantissime cose che altrimenti non noteresti e si impara qualcosa in più)

p.s. la vignetta, pubblicata negli anni 80 sull'Europeo, è stata gelosamente conservata dalla sottoscritta insieme a tante altre...ora non usa più, ma io ho un archivio enorme!

domenica 10 luglio 2011

SEDIA DA FRUTTO



Sedia da albicocche
(Se un giorno il legno di una sedia si stufasse di essere una sedia)

lunedì 4 luglio 2011

IL LIBRO FARFALLA




Libro farfalla e sue crisalidi.
Progetto per illustrazione di IL LIBRO DEI LIBRI ILLEGGIBILI.
Un versione a colori è stata utilizzata  per la copertina del New Magazine Imperia , numero di giugno 2009, per la Fiera del Libro di Imperia).

lunedì 13 giugno 2011

Grasso è bello....



Ho mandato una tavola al Concorso "Grasso è bello" di ILLUSTRATI su FB. Ho avuto subito l'idea di questo spasimante robustello che ...spedisce i fiori alla sua amata in modo inconsueto!
questo il link per vedere la mia opera e le altre (e votare, se volete)

venerdì 27 maggio 2011

ALLA FIERA DEL LIBRO DI IMPERIA



In questo periodo tra impegni di famiglia e di lavoro  non ho avuto un attimo per il mio blog.
Torno al mio "Palazzo Animato" finalmente! Ora apro un po' le finestre e faccio entrare una boccata dell'aria di là fuori...
ecco, ora va meglio...dunque dicevo.....
Questa che si vede qui è l'ultima copertina che ho pubblicato per la rivista New Magazine Imperia. Doveva essere pronta per la Fiera del Libro di Imperia che apre fra pochi giorni e...non so se ho fatto un buon lavoro (spero di notino i libri scontenti)...
odio lavorare di fretta!

Alla Fiera verrà presentato un libro di cui ho fatto la copertina. ..questa


Si tratta di un libro che raccoglie testimonianze e i ricordi dei collaboratori di Radio Progetto, una radio libera molto seguita negli anni 80 ad Imperia. ..non è stato facile: mi è stato chiesto qualcosa di sintetico ( musica Rock, mille Voci, ..) e ..dato .. come spesso succede, poco tempo per lavorare...!.
A volte penso:...meno male che non faccio l'editore, sarei sempre a questionare e i miei libri non uscirebbero mai! Per questa copertina ho fatto sei versioni e poi ho scelto la prima..quella fatta di getto senza pensare.....

a presto! :=)

venerdì 22 aprile 2011

domenica 10 aprile 2011

La mia Fiera del Libro di Bologna 2011



Prendo a simbolo della mia visita alla Fiera del Libro di Bologna di quest'anno questa bella illustrazione (mi spiace ma non so di chi è!)...sono arrivata e volata via in un soffio!
La Mostra degli Illustratori era come al solito ricca di spunti. Quest'anno mi è particolarmente piaciuto l'allestimento della mostra dedicata agli illustratori dellla Lithuania, se volete saperne di più potete visitare i blog di Anna Castagnoli lefiguredeilibri e di Silvia Santirosi (nell'articolo di Anna trovate anche altri riferimenti). Molto bella l'idea di chiudere i lavori in tante finestre bianche. Quando sono arrivata lunedì mattina all'apertura della mostra erano tutte chiuse...sembrava un grande quadro astratto. Naturalmente, come mi succede ultraspesso, non essendo una fotografa, mi sono guardata la mostra senza pensare una volta a fare qualche foto! che frana!...


Ho ricordato di fare qualche foto in questo stand i cui libri mi piacevano e avrei voluto comprare. Questa bellissima Biancaneve di Benjamin Lacombe mi ha ricordato i libri che avevo da bambina, illustrati da Adrienne Ségur (chi la ricorda? io l'adoravo!)

Quando vado a Bologna mi fermo in un agriturismo appena fuori città, in mezzo al verde, e nei momenti liberi mi piace passeggiare nei dintorni...
Come vedete si respira aria di primavera


Nel bosco vicino ho incontrato una bellissima quercia di circa tre secoli molto imponente


Durante la passeggiata troviamo una poiana sul prato...il proprietario dell'agriturismo ci dice che è la seconda nella settimana...un piccolo mistero. Mia figlia molto colpita l'ha voluta fotografare.


Chiudo questa mia personale visione di Bologna nel momento della Fiera del Libro con questa immagine del Muro degli Illustratori (ormai diventato lunghissimo) dove ho appuntato il mio biglietto da visita ...mi ero tenuta nelle dimensioni..ho fatto male! al ritorno il primo giorno era già sommerso...

Prima di partire il mio pensiero va a tutte le cose che non sono riuscita a fare, naturalmente per due giorni che mi fermo, cerco di fare "il massimo possibile, ...soprattutto mi spiace non avere avuto il tempo di fare una scappata a Rimini a vedere la mostra della mia amica Antonietta di arteamorefantasia e a Modena a salutare un'altra amica, Giusy...
Le saluto da qui, e saluto anche tutti gli amici illustratori (per me the best!) che invece riesco a incontrare solo in Fiera ...e la Direttrice della Biblioteca di Sanremo che incontro più a Bologna che a casa mia!!!...auguro a tutti un anno creativo e un arrivederci all'anno prossimo!
A presto Bologna, a presto amici!

giovedì 17 febbraio 2011

Un Palazzo animato...



Cari Amici!
ormai il mio blog è diventato per me come una Finestra che affaccia su una Piazza molto animata ...Nel mio Palazzo (me lo immagino così!) abitano persone diverse..siete Voi! Voi che mi seguite con stima ed amicizia (reciproca)!


Penso che non potrei abitare in un palazzo migliore...di quello dove stanno persone che condividono gli stessi interessi!

Questo post si apre con la mia ultima copertina per la rivista New Magazine (ispirata alla più famosa di André François).
Si può vedere un ascensore. Mi piace pensare che sia così l'ascensore del nostro Palazzo. ..per idee che vanno e vengono, si muovono su tutti i piani, circolano leggere, liberamente.... che ne dite?
Un saluto da cristina


mercoledì 26 gennaio 2011

I voli buffi di Oreste





Cari Amici! ...mi sono accorta che è da un sacco che non pubblico più nulla !!!
Che dire, famiglia e lavoro creativo (e non) mi hanno tenuta impegnata.
Ho lavorato molto per questo Natale, per una produzione di biglietti di auguri e segnalibri da vendere.
Ho creato degli uccellini e come a volte succede man mano che lavoravo sono nate alcune piccole storie...(ora le sto mettendo tutte assieme...per farne un libretto)
vi voglio mostrare alcune immagini...

Vi presento Oreste...
Oreste è un ucellino molto intelligente. Ama molto leggere e studiare.



Spesso , come avete visto, invece di volare, si sistema sotto un albero a leggere e...ogni tanto si addormenta....



Pur essendo molto istruito non è vanitoso, come un suo certo amico...



Ha una passione speciale per i libri gialli....anche se poi ha un po' paura...



Oreste ha un sacco di amici...



Là dove vivono loro si sorride spesso e si è tutti amici..

Un saluto a tutti i miei compagni di Blog

For the English version of this post visit my blog STORIES OF THOUGHT

berardicristina.blogspot.com