domenica 10 luglio 2011

SEDIA DA FRUTTO



Sedia da albicocche
(Se un giorno il legno di una sedia si stufasse di essere una sedia)

6 commenti:

  1. Mi ricorda tanto una fiaba di Gianni Rodari.

    RispondiElimina
  2. Molto bella l'idea e la realizzazione...è bello pensare che il legno continua a vivere, e può essere anche una metafora di tanti aspetti della vita :-)

    RispondiElimina
  3. @ Adriano: ciao Adriano! Vero! Rodari è uno dei miei scrittori preferiti, magari mi sono fatta influenzare inconsciamente da qualche suo scritto. Mi farebbe piacere sapere se c'è un racconto dei suoi che dice qualcosa di simile (al momento non mi viene in mente)

    RispondiElimina
  4. @ Gillipixel: mi piace credere che la sostanza legno, come tutte le sostanze vive, possa avere in se la forza e la possibilità di rigermogliare...lo so lo so lo so...è un'idea strampalata ma mi piace! :=)))
    Grazie della visita, Sir Gilli :=))))

    RispondiElimina
  5. Molto fantasiosa, Nella semplicità del tratto e molto coinvolgente e diretta.

    RispondiElimina
  6. @ Carla grazie delle tue visite e del tuo appoggio! a presto! :=)

    RispondiElimina